Sull’onda del successo della prima edizione tenutasi l’anno scorso, mercoledì 16 ottobre la Mendrisiense ha organizzato un secondo tiro notturno, svoltosi questa volta alla distanza di 300 m, alla presenza di tiratori di casa, come pure delle società Aurora di Stabio, Balernitana e Tiratori Paradiso. Per la categoria D (carabine e Fass 57) 1° rango per Franco Moriggia con 111,3 punti, 2° rango per Guido Antonello con 108,3 (entrambi mendrisiensi) e 3° rango per Bruno Macchi (Aurora Stabio) con 106,7. Fra i Fass 90, 1° posto per Paolo Colombo (Mendrisiense) con 108,6, 2° posto per Simone Regazzoni (Balernitana) con 107,9 e 3° posto per Milo Gaffuri (Mendrisiense) con 105,1. Per quanto riguarda i giovani tiratori, troviamo Simone Gabaldo (Balernitana) primo classificato con 107,2, Rossella Poroli (Mendrisiense) seconda con 98,7 e Nicola Bosisio (Aurora Stabio) terzo con 98,6. Al termine della gara i partecipanti si sono rifocillati grazie all’ottima cena a base di polenta, brasato e caldarroste.

Un gruppo di 8 tiratrici e tiratori momò si è poi recato a Unterägeri venerdì 18, per prendere parte come di consueto al tiro notturno, giunto quest’anno alla 46a edizione e detto “dell’Inaugurazione della Bandiera”, a seguito della fusione tra le società di Morgarten, Ober- e Unterägeri e della creazione appunto di una nuova bandiera. Con l’ottima media di 90 punti (e in particolare gli strepitosi 94 di Brian May) i momò hanno effettuato veramente un’ottima gara. L’abituale cenetta a base di Käseschnitten ha chiuso in modo tradizionalmente gustoso l’uscita. Le classifiche sono attese entro le prossime 3 settimane.

Nadia Pellegrini
25 ottobre 2019

Categorie: 300Press