Care tiratrici, cari tiratori,
Eccoci a voi con alcune importanti novità che riguardano il piano di protezione COVID-19 per lo stand di tiro di Penate a partire da sabato 6 giugno:

  • Non sarà più necessario riservare i bersagli
  • La disponibilità di bersagli liberi sarà data da cartellini appesi all’entrata dello stand
  • Fucile 300 m: 6 tiratori, fino a 8 in caso di forte affluenza
  • Pistola 25 m: massimo 6 tiratori
  • Pistola 50 m: massimo 2 tiratori
  • Fucile 50 m: NUOVI ORARI / mercoledì 14.00-16.00 e giovedì 17.00-19.00
  • Registrazione con i dati personali ogni qualvolta si occupa un bersaglio (300 m e 25 m)
  • Installazione di pareti divisorie in plexiglas fra le posizioni di tiro a 300 m e 25 m (la posa sarà terminata nel corso della prossima settimana)

Rimangono invariati:

  • Obbligo di registrazione all’arrivo allo stand
  • Divieto di recarsi allo stand in caso di sintomi
  • Divieto di entrare all’interno dello stand se non ci sono bersagli liberi
  • Obbligo di lasciare immediatamente l’interno dello stand una volta terminato il tiro

Poiché sono giunte voci sullo scetticismo in relazione alle misure intraprese ci preme sottolineare quanto segue:

  • Il comitato non si è divertito e tuttora non si diverte a imporre queste restrizioni, che oltretutto hanno portato un dispendio di forze, di tempo e finanziario non irrilevante.
  • Forse sarebbe stato più facile non aprire del tutto per questa stagione, ma ci sembrava importante riuscire a dare a tutti gli appassionati dello sport del tiro la possibilità di ritrovarsi insieme malgrado la situazione.
  • Se qualcuno trova tutto ciò troppo eccessivo, sappia che da parte nostra è stato fatto in buona fede credendo di fare cosa gradita, per permettere a chi non vedeva l’ora di impugnare di nuovo l’arma, di ricominciare con quest’attività, nel rispetto delle normative imposte dalle autorità.

Sicuri che questi allentamenti favoriranno la vostra presenza allo stand vi aspettiamo numerosi.

Athos Solcà
Presidente

Categorie: News - novitàPress