Si è tenuto domenica 17 novembre presso la sala multiuso di Genestrerio il consueto pranzo sociale de La Mendrisiense, che chiude la stagione estiva, riunisce i soci per un momento conviviale e funge da teatro per diverse premiazioni. Circa 70 i presenti, tra i quali figuravano il Consigliere di Stato Norman Gobbi, il sindaco di Mendrisio Samuele Cavadini, il vicesindaco e capo dicastero Sport e tempo libero Paolo Danielli, il municipale Daniele Caverzasio, il presidente della federazione Sportiva Svizzera di Tiro Luca Filippini e il presidente onorario della Federazione Ticinese delle Società di Tiro Oviedo Marzorini.
Per quanto riguarda i campionati sociali, per la Sezione Pistola sono stati premiati Simone Aostalli, Paolo Colombo e Pablito Livi. Al 300 m troviamo Giordano Pagani (che ha agguantato il primo rango all’ultima gara), Irene Sacchetti e Sergio Rusconi. Ricchi cestoni per tutti loro. Tra i giovani tiratori, 1° rango per Andrea Falco, seguito da Federico Fracasso e Aron Bosisio. Buoni acquisto per queste brave nuove leve.

Brian May ha ricevuto la bella aquila vinta al Tiro Notturno di Unterägeri grazie ai suoi ottimi 94 punti (miglior risultato di gruppo). Similmente, Irene Sacchetti e Pablito Livi si sono portati a casa il Becher per il loro miglior risultato di gruppo al Tiro Storico del San Gottardo di Airolo, rispettivamente a 300 e a 25 m.
Inoltre Florian Maier ha ricevuto un particolare ricordo per celebrare la sua promozione a tenente di fanteria.
Nadia Pellegrini
22 novembre 2019

Categorie: News - novitàPress