Si è svolto in un clima veramente festoso il Tiro Federale in Campagna 2019 allo stand di Penate. La gioia e la soddisfazione di tutti coloro che hanno partecipato al tiro, come pure la presenza di moltissimi giovani, hanno suscitato grande ammirazione in chi per la prima volta è entrato in contatto con questo ambiente. Ha colpito anche la connotazione familiare che caratterizza il Tiro in Campagna: molte, infatti, le persone giunte in coppia, con i figli o addirittura con tutta la famiglia. È stato grandemente apprezzato, inoltre, l’ottimo supporto fornito dai monitori ai principianti.
Con un aumento di 74 tiratori alla pistola 25 m e di 68 tiratori al fucile 300 m rispetto all’anno scorso, la partecipazione ha fatto segnare un record: ben 401 tiratori alla pistola e 384 al fucile. Tra questi, anche i funzionari dirigenti del Dipartimento delle Istituzioni.
Per quanto riguarda i risultati, segnaliamo in particolare i favolosi 71/72 punti di Simone Aostalli a 300 m e i 178/180 punti di Luca Breibach e Dario Cereghetti a 25 m. Grazie di cuore a tutti i partecipanti e ai collaboratori che si sono impegnati per l’ottima riuscita di questo appuntamento annuale volto a far conoscere l’affascinante attività del tiro.
Nadia Pellegrini
31 maggio 2019

Categorie: Press